Proiezione del film: "La decima vittima"

Elio Petri IntroduceRanieri Polese

Proiezione del film: "La decima vittima"

sabato 28 maggio 2016, ore 22.30
teatro Bolognini - Via del Presto, 5
 euro 3.00

Tratto dal racconto di Robert Sheckley e sceneggiato da Ennio Flaiano e Tonino Guerra, il film, girato nel 1965 ci proietta in un futuro indeterminato, dove le guerre sono state abolite, e per dare sfogo agli istinti aggressivi dell’individuo viene creato il gioco della caccia all’uomo. Basta far parte di un club internazionale e assoggettarsi a regole che fanno di ogni partecipante, di volta in volta, un cacciatore o una preda. La giovane statunitense Caroline (Ursula Andress) è giunta alla sua decima e ultima caccia. Per conquistare il titolo deve eliminare un’ultima vittima, l’indolente romano Marcello (Marcello Mastroianni). Con una straordinaria scenografia e costumi anni Sessanta, La decima vittima anticipa i film di fantascienza che vedranno il gioco come tema di emancipazione sociale, e specialmente l’idea del reality show. Una previsione critica del futuro, dominato dalla pubblicità e dall’invadenza dei mass media.

Elio Petri (1929-1982) rigoroso intellettuale e sceneggiatore, esordì alla regia con il giallo psicologico L’assassino (1961). Tra i suoi film: I giorni contati (1962), A ciascuno il suo (1967) con cui diede inizio a un cinema di impegno, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970) premio Oscar come miglior film straniero con Gian Maria Volonté, La classe operaia va in paradiso (1971) Palma d’oro a Cannes, Todo modo (1976) e Le mani sporche (1979).

Ranieri Polese è giornalista e critico letterario del Corriere della Sera, di cui ha diretto le pagine culturali. Ha scritto per La Nazione, L’Europeo. È membro del Sindacato nazionale critici cinematografici e ha fatto parte della Commissione selezionatrice della Mostra del Cinema di Venezia. Tra le sue pubblicazioni: Il film della mia vita (Rizzoli, 1995); la prefazione di Le mie canzoni di Vasco Rossi (Mondadori). Ha curato l’Almanacco Guanda.

Programma
edit

Lingue