Il dono della libertà. La libertà del dono

Corrado Augias eVirginio Colmegna

Il dono della libertà. La libertà del dono

sabato 26 maggio 2012, ore 21.00
piazza del Duomo
 euro 3.00

C'è una soddisfazione profonda nella relazione individuale quando si dona senza aspettarsi nulla, quando la libertà è alla base delle nostre scelte. Per godere della gioia del dono, come ha det- to Carlo Maria Martini, «non bisogna es- sere ansiosi per se stessi; bisogna che l’io per- sonale sia abbastanza forte». L’amore soli- dale presuppone infatti la conquista della libertà. Corrado Augias e Virginio Colme- gna dialogano sul dono della libertà e la li- bertà del dono; su come la difficile scelta del- la libertà sia rischio e fatica, se intesa nel sen- so pieno e alto del termine; sulle condizio- ni, gli eventi, i momenti storici che la ren- dono possibile e su quanto sia facile perderla; sull’importanza, nello scambio, della sicurezza di sé, della propria identità, del paese da cui si proviene e dei legami nella vita di tutti i giorni. Il dono è fatto personale e collettivo, riguarda ciascuno, ma anche gli egoismi o le aperture solidali dei paesi interi, di una par- te del mondo rispetto a un’altra.

Corrado Augias è giornalista, scrittore, autore e conduttore televisivo. Collabora con la Repubblica e dal 2003 conduce il programma culturale Le Storie - Diario italiano su Rai 3. Tra i suoi libri ricordiamo: I segreti di Roma (2005), Inchiesta su Gesù (con M. Pesce, 2006), Leggere. Perché i libri ci rendono migliori, più allegri e più liberi (2007), Inchiesta sul cristianesimo (con R. Cacitti, 2008), Disputa su Dio e dintorni (con V. Mancuso, 2009), I segreti del Vaticano (2010) per Mondadori; Il disagio della libertà (Rizzoli, 2012).

Virginio Colmegna, sacerdote, è stato direttore della Caritas Ambrosiana per undici anni (1993-2004), nominato dal Cardinale Martini, carica lasciata per dedicarsi alla Fondazione Casa della carità di cui è presidente. Tra i suoi libri: Cristiano di parola (con S. Landra, 2005), È bello per noi stare qui (con M. Mapelli, 2006) per il Centro Ambrosiano; Non per me solo (2011), Parole nuove per la politica (a cura di, con M. G. Guida, 2011) per il Saggiatore.

Programma
edit

Lingue