Il magico gioco della fantasia

Arturo Brachetti

Il magico gioco della fantasia

sabato 28 maggio 2016, ore 21.30
teatro Manzoni - Corso Gramsci, 107
 euro 7.00

Uno o centomila? L’uomo dai mille volti, che in un battito di ciglia (o forse due) è capace di trasformarsi in mille personaggi, si racconta in una serata spettacolare, fatta di illusioni e viaggi fantastici.
Un dialogo a tu per tu con il pubblico in cui il più grande trasformista al mondo narra e mostra come sia capace di trasformarsi in molteplici personaggi indossandone non solo il vestito, ma soprattutto l’anima. Sarà come entrare nel dietro le quinte della vita di Arturo Brachetti, scoprendo “le mille arti” in cui eccelle, come l’affascinante chapeaugraphie, le divertenti ombre cinesi, l’emozionante sand painting e altro ancora. Interi universi magici creati con pochissimi oggetti, a volte solo con un pizzico di immaginazione. Partendo dal racconto della sua storia e dal solaio in cui tutto è iniziato, l’artista italiano conduce il pubblico in un sorprendente viaggio in cui tutto è possibile, basta lasciarsi andare alla fantasia.

Arturo Brachetti è un artista italiano famoso e acclamato a livello internazionale. Considerato un mito vivente nel mondo del teatro e della visualperforming art, il Guinness Book of Records lo annovera come il più veloce trasformista del mondo. Inoltre è un regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dalla magia al varietà. Oggi è il più grande attore-trasformista con una “galleria” di oltre trecentocinquanta personaggi e un repertorio in continua evoluzione. Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti nella sua carriera figurano il premio Molière (FR) e il Laurence Olivier Award (UK). Nel 2014 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo nomina Commendatore con un decreto motu proprio. Tra i suoi libri: Le ombre cinesi (Priuli&Verlucca, 2005); Uno, Arturo, centomila. Vita, magie e salti mortali dell'uomo dai mille volti (Rizzoli, 2007); Tanto per cambiare (Baldini&Castoldi, 2015).

Programma
edit

Lingue