Il gioco di Pistoia. Caccia ai tesori nascosti nella città

Artemisia

Il gioco di Pistoia. Caccia ai tesori nascosti nella città

domenica 29 maggio 2016, ore 10.30
piazza del Duomo
 euro 3.00

Il gioco più classico e divertente per scoprire aspetti nascosti di Pistoia: una caccia al tesoro a squadre, nel centro storico della città: per imparare a conoscerla giocando.

Chi può giocare? Tutti. Basta avere più di sedici anni. Le squadre saranno di minimo 2 massimo 4 persone. Chi vuole stare in squadra con i propri amici, deve acquistare tutti i biglietti congiuntamente e a nome di una sola persona. Se siete soli, presentatevi al punto di ritrovo almeno 30 minuti prima dell’inizio per la formazione delle squadre.

Come si gioca? Alla partenza sarà consegnata a ogni squadra una busta con alcune domande, per rispondere si dovranno esplorare cinque luoghi della città, spostandosi a piedi e rimanendo sempre uniti ai propri compagni di squadra. Per rispondere, è consentito l’uso di tutte le fonti disponibili: consultare altre persone, libri o siti web. Risolti tutti i quesiti si dovrà riconsegnare la busta il più velocemente possibile e non oltre 90 minuti dalla partenza.

Chi vince? La squadra che risponde correttamente al maggior numero di domande nel minor tempo. I giudici di gara controlleranno che i giocatori rispettino le regole del gioco e potranno assegnare delle penalità. Saranno attribuiti 50 punti per ogni risposta esatta, mentre saranno sottratti 5 punti per ogni minuto di gioco trascorso.

Qual è il premio? La squadra che arriva prima vince un buono acquisto di € 200 in libri. La seconda classificata gli otto volumi della collana Utet Dialoghi sull’uomo, la terza classificata una copia ciascuno del nuovo libro si Stefano Bartezzaghi, La ludoteca di Babele (Utet, Dialoghi sull'uomo, maggio, 2016).

Artemisia è un’associazione culturale senza scopo di lucro, composta da archeologi, storici dell’arte, conservatori dei beni culturali, guide turistiche e artisti, con significative e riconosciute esperienze in campo educativo. L’associazione, fondata nel 2003, prosegue l’esperienza di Artemisia. Arte e Architettura istituita nel 1994, e da questa data collabora in maniera continuativa con le istituzioni museali pistoiesi nella progettazione di laboratori, attività e visite guidate destinate in particolare alle scuole, alle famiglie e al pubblico adulto. Nel 2013-2014 l’associazione ha curato per il Museo Civico di Pistoia il progetto “Museo Civico di Pistoia: uno spazio antico per dialoghi nuovi”, finanziato dalla Regione Toscana e finalizzato alla progettazione di strategie comunicative per la definizione dello spazio museale come luogo di dialogo e di incontro interculturale.

Programma
edit

Lingue